Sostenibilità

UN IMPERATIVO CATEGORICO

Per sopravvivere il “villaggio globale” ha sempre più bisogno di materie prime  e di fonti energetiche, risorse che l’umanità può trovare solo progettando il futuro in un’ottica completamente diversa rispetto al passato, quella  della sostenibilità ambientale.

Il  percorso  attraversa un nuovo modo di concepire il business: continuare a produrre, ma  con un occhio attento all’impatto  ambientale e alla tutela del territorio.

“Un’economia pensata per potersi rigenerare da sola”. Si tratta dell’economia circolare, un sistema in cui tutte le attività, a partire dalla produzione, sono pianificate in modo che anche i rifiuti diventino risorse.

La circular economy supera il concetto di economia lineare. Se quest’ultima si basa sulla linearità dei processi (take-make-waste ovvero produzione-consumo-scarto), la prima concepisce il modello economico e produttivo come un cerchio, che si disegna con il soddisfacimento di tre principi generali:

  • Ideare i prodotti avendo cura di  contenere  al massimo  la produzione di  rifiuti e l’inquinamento
  • prolungare il ciclo di vita di prodotti e materiali attraverso rivestimenti superficiali protettivi, quali zincatura e verniciatura
  • considerare il riutilizzo e il riciclo, perché dopo un primo uso i prodotti possano continuare ad essere utilizzati, magari  per altri scopi e con modalità differenti.

 

N.C.M. opera da molti anni nell’ottica della sostenibilità in quanto:

  • utilizza solo energia pulita, proveniente da fonti rinnovabili, grazie all’utilizzo di un impianto fotovoltaico di ultima generazione
  • Utilizza processi produttivi certificati, volti a minimizzare le emissioni
  • Fornisce un prodotto interamente riciclabile
  • Partecipa al Progetto studio di Recycling di E-distribuzione
  • È in possesso di Certificazione ISO 14001